Reteregione #1

Un ‘associazione a difesa dei Pantani della Sicilia Sud-Orientale, denominata “Comitato per la Gestione dei Pantani della Sicilia Sud-Orientale” è stata costituita a Pachino. Dell’associazione fanno parte tutti i rappresentanti delle categorie produttive. Presidente è Corrado Figura che intende portare avanti le istanze del territorio contro ogni forma di imposizione dall’alto. “Il territorio pachinese – afferma – è una grande risorsa economica e pertanto va gestito con grande intelligenza e in totale sinergia con il mondo agricolo, ambientale e venatorio, come già accade in molte altre parti d’Italia”. L’associazione ha già fatto sapere che si opporrà all’istituzione della Riserva per difendere le tradizioni locali come la cultura venatoria, la coltivazione del pomodorino di Pachino e la pesca nelle acque interne. In quest’ottica chiederà al sindaco di Pachino di istituire una commissione formata dai vari rappresentanti delle categorie produttive e delle associazioni di categoria per trovare una soluzione condivisa. “La nostra proposta – conclude Corrado Figura – è quella di affidare una parte dei pantani alla nostra associazione per la conduzione della caccia nelle zone umide (tipica della cultura venatoria pachinese) e gestirle in totale coesione con il mondo ambientalista e le istituzioni locali creando nuove opportunità di lavoro”. L’associazione propone, inoltre, di istituire osservatori faunistici per gli studi scientifici della migrazione e di finanziare annualmente borse di studio per i neolaureati meritevoli ma meno abbienti.

Fonte: Reteregione.it | 23/08/2014
Vai all’Articolo

Privacy Policy Cookie Policy